Gorizia, Piazza della Transalpina_ph Luigi Vitale

L’Histoire du SoldatIgor Stravinsky

Testo di Charles Ferdinand Ramuz
Musica di Igor Stravinsky
Regia, scene, costumi e Musicattore®: Luigi Maio

 

Nei cinquant’anni dalla morte di Stravinsky (1971 – 2021)

 

BRANI
La marcia del Soldato
Il Violino del Soldato
Pastorale
Marcia reale
Piccolo concerto
Tre danze: Tango, Valzer, Ragtime
Danza del Diavolo
Piccolo corale
Canzone del diavolo
Grande corale
Marcia trionfale del Diavolo

 

TRAMA
Mentre un soldato sta ritornando a casa per una licenza, viene blandito dal Diavolo che gli sottrae il violino in cambio di un libro in grado di realizzare qualsiasi desiderio. Tre giorni di sogni fatti realtà, solamente tre giorni, ma quando il Soldato, senza il violino, arriva a casa, trova che sono passati tre anni, la sua donna s’è sposata, il suo posto è stato preso da un altro. A che serve il denaro senza affetti? Tornato povero, il Soldato riprende la strada del profugo, arriva nella terra governata da un re la cui figlia, malata, sposerà chi sarà capace di guarirla. Il Soldato ha di nuovo il suo violino, riconquistato al Diavolo con vodka e astuzia. La Principessa sedotta, danza prima un tango, poi un valzer e un ragtime per cadere alla fine fra le sue braccia. Sembra l’epilogo bello di una fiaba, ma quando i due giovani si metteranno in strada per raggiungere la patria del Soldato, il Diavolo li aspetterà all’incrocio del destino per riprendersi violino e anima, e al Soldato non resterà che seguirlo a capo chino.

 

L’INTERPRETE
Nominato Rappresentante in Italia della Fondation Igor Stravinsky dalla sua Presidente Marie Stravinsky, bisnipote del grande compositore russo, il Musicattore® Luigi Maio è considerato il massimo interprete dell’Histoire du Soldat.
Grazie alle straordinarie doti trasformistiche, Maio si fa letteralmente in quattro per interpretare il Soldato, il Diavolo, il Narratore e la Principessa, esplicitando il tema del Doppio alla “Jekyll & Hyde” attraverso un vero e proprio one man show, mutando voce, mimica e costumi nell’idea originaria – e finora mai realizzata – di Stravinsky e Ramuz.

S pokroviteljstvom Fondation Igor Stravinsky

Vstop prost

FOTO: Gorizia, Piazza della Transalpina, ph Luigi Vitale
  • Team

    • Hirofumi Yoshida Direktor

    • Luigi Maio Musicattore©

  • Cast

    • Patrick Quaggiato Percussioni

    • Erik Žerjal Trombone

    • Uroš Pavlovič Tromba

    • Serena Candolini Fagotto

    • Sebastiano Marzullo Clarinetto

    • Kevin Reginald Cook Contrabbasso

    • Ambra Cossutta Violino

    • Luigi Maio Musicattore©

  • More

    • Ensemble della Glasbena Matica FJK

Naši partnerji: